Diventa Socio! - Rinnova la quota 2018!

Nuovi farmaci anti HCV: un programma a lungo termine

A cura del Dott. Massimo Puoti
Direttore S.C.. Malattie Infettive
AO Ospedale Niguarda Cà Granda
P.zzle Ospedale Maggiore 3
20162 Milano


  1. Introduzione
  2. Qual è l’attuale standard di trattamento dell’ epatite C?
  3. Quali sono le caratteristiche dei nuovi farmaci anti HCV e che meccanismi d’azione hanno?
  4. Quali saranno le schedule terapeutiche con questi farmaci ?
  5. Quali saranno i vantaggi e gli svantaggi di queste nuove terapie?
  6. Come potranno essere superate queste difficoltà?
  7. Quando saranno disponibili in Italia Telaprevir e Boceprevir?
  8. Al di là di Telaprevir e Boceprevir quali sono le prospettive di trattamento dell’infezione da HCV per il futuro?

Quali saranno i vantaggi e gli svantaggi di queste nuove terapie?

Il principale vantaggio sta nell’incremento della percentuale di guarigioni: 66-75% nei soggetti mai trattati, 75-88% nei recidivanti ai precedenti trattamenti, 52-59% nei responders parziali e 38% nei “null responders”. Tuttavia una percentuale elevata di pazienti che non presentano una risposta virologica sostenuta presenta ceppi virali con mutazioni che conferiscono resistenza agli inibitori della proteasi di 1° e 2° generazione. Nella maggior parte dei pazienti questi mutanti scendono sotto la soglia del 20% delle quasi specie circolanti in un periodo che va da pochi mesi a due anni. Le conseguenze cliniche di questo fenomeno in particolare sulla risposta a terapie basate su combinazioni di farmaci antivirali ad azione diretta non sono chiare, tuttavia è chiaro che la probabilità di comparsa di mutazioni è tanto più elevata quanto più è elevata la viremia residua in corso di terapia.

Gli svantaggi nella gestione di questi trattamenti sono:

Il prezzo di vendita di Victrelis (Boceprevir) negli Stati Uniti è di 1.100 USD la settimana (circa 764 Euro) . Dato che come riportato in figura 3 e 4 la durata del trattamento con Boceprevir va da 24 a 44 settimane il costo dell’intero ciclo di trattamento con terzo farmaco va dai 26.400 ai 48.400 dollari ( dai 18.334 ai 33.612 Euro) . Il costo di Incivek (Telaprevir) negli Stati Uniti è di 49.400 dollari (34.307 Euro) per le 12 settimane di terapia. Se questi saranno i costi dei farmaci anche in Italia è pensabile che vi saranno delle limitazioni alla prescrizione per assicurare la compatibilità tra questi costi e la sostenibilità della spesa farmaceutica da parte dei sistemi sanitari regionali.