Diventa Socio! - Rinnova la quota 2018!

Infezione da virus West Nile in Italia

A cusa del Dott. Alberto Matteelli
Istituto Malattie Infettive e Tropicali, Spedali Civili, Brescia


  1. Introduzione
  2. E’ stata un’epidemia inattesa?
  3. E’ casuale la sede geografica e la stagione?
  4. La diagnosi è stata tempestiva?
  5. Conosciamo la rilevanza dell’epidemia per l’uomo?
  6. Quale evoluzione del focolaio epidemico?
  7. Riquadro

Conosciamo la rilevanza dell’epidemia per l’uomo?

La sorveglianza umana concentrata sui casi di malattia neurologica ha il vantaggio di garantire un’elevata “resa” diagnostica, ma consente di rilevare esclusivamente la punta dell’iceberg: meno dell’1% dei casi di infezione umana, infatti, producono manifestazioni neurologiche. Una valutazione più esatta della circolazione del virus nell’uomo richiede, in fase epidemica, l’assai più dispendioso e meno redditizio screening di tutte le manifestazioni febbrili.
In fase post-epidemica sono proponibili indagini sierologiche.

Lascia un commento







quanto fa 11 più 3 ?

Leggi i commenti

Nessun commento.